TEMPORARY SECURITY MANAGEMENT

Per Temporary Management si intende l’affidamento della gestione di un’impresa o di una sua parte a manager altamente specializzati, al fine di garantire continuità all’organizzazione, accrescendone le competenze manageriali già esistenti, e risolvendone al contempo alcuni momenti critici, sia negativi (tagli, riassestamento economico e finanziario) che positivi (crescita, sviluppo di nuovi business).

Nel caso del Security Manager la gestione riguarderà la macro area della sicurezza aziendale.  Per il successo di un intervento è fondamentale che al Temporary manager vengano fornite tutte le opportune leve (soprattutto poteri e deleghe, laddove necessario). Il Temporary Manager rappresenta di fatto una terza via, accanto alla consulenza e alla dirigenza tradizionale, attraverso la quale l’azienda può dotarsi di risorse finalizzate a migliorare performance e capacità di gestione.

Il Security Manager è la figura di riferimento per l’organizzazione, la gestione e l’assunzione di responsabilità della sicurezza di un’azienda. In quest’ottica la moderna figura del Security manager nel rispetto della dottrina della scienza della sicurezza deve essere in grado di presidiare rischi e minacce a tutto campo in relazione agli scenari sempre in evoluzione nel campo tecnico, informatico, economico, finanziario, ecc..

Il Security Manager professionista possiede buona padronanza del business, delle tecniche per garantire la sicurezza fisica, la privacy e la governance ed è quindi un soggetto di riferimento in grado di operare nell’azienda in modo trasversale fornendo rilevanti capacità di supporto e di comunicazione verso i terzi.

Il concetto contemporaneo di sicurezza che chiama in causa il Security Manager abbraccia un contesto di azione molto ampio che riteniamo si possa riassumere in pochi ma fondamentali punti specifici:

  • Sicurezza fisica dell’infrastruttura;
  • Controllo della protezione delle strategie produttive dell’impresa;
  • Sicurezza delle infrastrutture critiche;
  • Sicurezza informatica;
  • Controllo fedeltà dei dipendenti;
  • Controllo della rete d’informazione-comunicazione;
  • Organizzazione delle attività di sicurezza affidate a fornitori esterni;
  • Definizione di una security policy;
  • Sicurezza del top management.

Siamo a Sua disposizione per fornirLe una consulenza preliminare gratuita finalizzata ad analizzare assieme a Lei la criticità contingente mettendoLe a disposizione i nostri professionisti specializzati al fine di individuare assieme a Lei i possibili interventi risolutivi nell’ottica di una corretta analisi costi benefici.

Per un progetto di fattibilità ed un preventivo gratuito contattaci