DEFINIZIONE SECURITY PLAN & BUDGETING

Security Plan

Fare sicurezza per noi vuol dire fare prevenzione.

Prevenire richiede abilità, conoscenze e competenze che non possono essere improvvisate o mutuate dall’esperienza comune, poiché un approccio preventivo alla security richiede necessariamente professionalità ed esperienza.

Ciò che rende affascinante il mestiere del Security Manager è la possibilità di interpretare la sicurezza come un processo continuo di valutazione, di gestione, di mitigazione e infine riesame dei rischi che possono pregiudicare il raggiungimento della mission di un’organizzazione aziendale. La gestione di questo processo è l’obiettivo del Security Plan.

Redigere un Security Plan significa per noi reinterpretare i principi del risk management e applicarli nel processo di governance dei rischi, attraverso l’uso di strumenti in grado di salvaguardare le risorse necessarie al perseguimento della mission di un’organizzazione e garantire la redditività delle attività di business, nell’interesse di tutti gli stakeholders.

SSI, attraverso strategie operative ed organizzazione procedurale propria dei processi di security (approccio risk-based), redige il suo personale Security Plan, fornendo gli strumenti metodologici utili al responsabile della sicurezza per poter applicare all’interno della propria realtà lavorativa.

Budgeting

Per introdurre il concetto di Budgeting dobbiamo partire da un concetto di pianificazione strategica dei costi.

Quando parliamo di pianificazione strategica dei costi facciamo riferimento ad una serie di obiettivi e di aspettative che l’azienda deve organizzare e deve aver chiari per poter proseguire una linea di sviluppo coerente con le scelte fatte. Per una corretta coordinazione e gestione di risorse va tenuta in considerazione l’esistente suddivisione economica dei differenti ambiti ai quali l’azienda destina il proprio budget, coscientemente.

Il budget è da intendersi come strumento di prevenzione e previsione, e nel mondo attuale, dedicare attenzione ad una migliore e maggiore protezione aziendale potrebbe rappresentare un reale investimento che consentirebbe all’azienda soggetto di guadagnare e produrre, continuando quindi lo svolgimento delle proprie attività con problematiche ridotte, se non risolte in partenza.

Il budget è un documento amministrativo, di natura preventiva, in cui l’azienda formalizza tutte le operazioni di gestione futura che ha intenzione di attuare per il conseguimento di un determinato risultato. In esso verranno racchiuse tutte le attività necessarie per raggiungere un determinato obiettivo, che ovviamente deve essere preventivamente esplicitato in modo chiaro. Se non vengono esplicitati degli obiettivi sarà molto difficile che il budget serva a guidare la gestione come una bussola.

Solitamente il budget destinato alla messa in sicurezza della società è strettamente relazionato alla tipologia e qualità dei servizi/prodotti che vengono offerti, durante l’anno contrattuale.

In quest’ottica, il budget diventa fondamentale per coordinamento ed organizzazione aziendale.

In conclusione, i punti fondamentali del budget sono pianificazione, controllo e verifica. Grazie ad uno studio puntuale ed antecedente, potrebbero venir meno incertezze strategiche, pronte a riapparire in futuro, intervenendo inoltre in maniera efficiente su eventuali imprevisti.  Il budget destinato al controllo globale di un’impresa, affidato ad un’unica azienda referente, garantisce, come detto sopra, un risparmio considerevole ed un introito maggiore, senza tralasciare la serenità d’azione.

Siamo a Sua disposizione per fornirLe una consulenza preliminare gratuita finalizzata ad analizzare assieme a Lei la criticità contingente mettendoLe a disposizione i nostri professionisti specializzati al fine di individuare assieme a Lei i possibili interventi risolutivi nell’ottica di una corretta analisi costi benefici.

Per un progetto di fattibilità ed un preventivo gratuito contattaci